Centro di Ricerca e Documentazione Costruttivista

Il Centro di Ricerca e Documentazione Costruttivista (CRDC) di Padova si propone come punto di riferimento per tutti gli studiosi interessati a condurre ricerche all'interno dell'inquadramento teorico e metodologico del Costruttivismo e della Psicologia dei Costrutti Personali (PCP).

La PCP si presenta come una teoria che, per i suoi stessi presupposti, è fertile e predisposta all’ulteriore elaborazione. Si tratta di una teoria dalle ampie possibilità di applicazione, che si presta a essere declinata e approfondita in molti ambiti diversi. In quest’ottica, l’avanzamento della ricerca gioca un ruolo di fondamentale importanza nello sviluppo della nostra pratica professionale.

Il CRDC si offre come strumento per favorire il networking fra studiosi e gruppi di ricerca nazionali e internazionali al fine di incoraggiare iniziative tese allo sviluppo teorico e applicativo del costruttivismo.

Il Centro promuove una serie di attività che comprendono servizi formativi, di consulenza e la possibilità di accedere al materiale bibliografico presente nella biblioteca dell’Institute of Constructivist Psychology.

Per informazioni o appuntamenti [email protected]

Per essere aggiornato sulle attività, iscriviti alla newsletter

Il CRDC nasce nel 2004 come Dipartimento interno della Scuola di Psicoterapia Costruttivista dell’ICP, inizialmente con lo scopo di aiutare studenti ed ex-studenti nelle ricerche e nelle tesi richieste dal loro iter formativo. Fin da subito il fulcro del CRDC è una biblioteca in sintonia con le esigenze di studio e ricerca in ambito psicologico e psicoterapeutico costruttivista, dotata di una raccolta di riviste e volumi di Psicologia dei Costrutti Personali (PCP), in italiano e inglese, tra le più estese a livello nazionale, e di un’ampia selezione di testi originali di epistemologia, psicologia e psicoterapia costruttivista.

Per questa ragione, nel tempo il CRDC e la sua biblioteca diventano un riferimento anche per laureandi interessati a questo approccio. Nel 2012 prende vita la Rivista Italiana di Costruttivismo, espressione editoriale del CRDC e del suo spirito aperto, aggregativo e di confronto. Il CRDC pur rimanendo un dipartimento dell’ICP comincia a travalicarne i confini per proporsi – per quanto riguarda il costruttivismo e la PCP - come punto di aggregazione più ampio, come strumento per la collaborazione fra gruppi di ricerca nazionali e internazionali, come collettore di idee e progetti.

Oggi, con i suoi gruppi di ricerca e interesse, il Centro è un mezzo per promuovere le idee e l’innovazione sia teorica che pratica nell’approccio costruttivista, per connettere tutti coloro che, in Italia e nel mondo, intendono confrontarsi, collaborare e fare ricerca.

A partire dalla formulazione originaria della PCP con il testo di George Kelly del 1955, numerosi studiosi si sono interessati di esplorare ed espandere la teoria dei costrutti personali. Questi contributi possono costituire delle importanti risorse e spunti di riflessione per l’approfondimento e lo sviluppo della teoria, tanto per i neofiti, quanto per i più esperti. Purtroppo non tutti questi testi e pubblicazioni sono di facile accesso.

Il Centro di Ricerca e Documentazione Costruttivista (CRDC) mette a disposizione una selezione di titoli di stampo costruttivista e non, tra cui una raccolta di materiale bibliografico PCP di difficile reperibilità. I testi sono accessibili presso la Biblioteca dell’Institute of Constructivist Psychology, tramite prestito o consultazione in sede. Il prestito, tuttavia, è riservato ai docenti e agli specializzandi della Scuola di Psicoterapia dell’ICP.

Coloro che, non essendo docenti né specializzandi dell’ICP, volessero accedere alla consultazione dei testi, dovranno fissare un appuntamento in segreteria (049 8751669, [email protected]).

Il catalogo della biblioteca è consultabile online.

La divulgazione scientifica e la comunicazione tra professionisti sono di fondamentale importanza per l’approfondimento e lo sviluppo di una teoria. Per questo motivo, il Centro di Ricerca e Documentazione Costruttivista (CRDC) promuove la condivisione e il confronto dei risultati delle iniziative di ricerca diffuse in ambito nazionale e internazionale.
Il Centro si offre come punto di riferimento per favorire la pubblicazione di articoli scientifici che usino il costruttivismo come matrice epistemologica, operando in collaborazione con la Rivista Italiana di Costruttivismo.

La Rivista Italiana di Costruttivismo è una rivista scientifica che si propone di rendere accessibili anche nel panorama italiano contributi di interesse teorico, applicativo e metodologico sviluppati secondo questa cornice epistemologica. L’intento è quello di dare voce ai costruttivisti italiani, ma anche quello di pubblicare, tradotti, articoli di autori stranieri. Sebbene nasca in ambito psicologico, la pubblicazione è aperta ai contributi di tutti quegli ambiti disciplinari in cui il costruttivismo è oggi ampiamente diffuso.

La Rivista è semestrale, gratuita e disponibile esclusivamente in formato elettronico; è possibile accedervi e scaricarla con una semplice registrazione.
Registrati

L’approccio costruttivista – e al suo interno la PCP - si presenta come un approccio euristico e con ampi margini di ulteriore elaborazione teorica e pratica.
Il Centro di Ricerca e Documentazione Costruttivista (CRDC) si propone di supportare tutti coloro che siano interessati a contribuire all’approfondimento e allo sviluppo del Costruttivismo in genere e della PCP in particolare. A tal fine, il Centro offre servizi di consulenza, formazione, segnalazione di opportunità di ricerca e organizzazione di incontri di approfondimento su vari temi di interesse.

Approfondisci

Per informazioni e appuntamenti:

0498751669

[email protected]